Home Notizie COPELAND, FONDATORE DEI POLICE, CONQUISTA IL PUBBLICO TRENTINO

COPELAND, FONDATORE DEI POLICE, CONQUISTA IL PUBBLICO TRENTINO

431

Stewart Copeland, celebre fondatore e batterista dei Police e acclamato compositore di colonne sonore ha conquistato ieri il pubblico trentino con lo show ‘Police Deranged for Orchestra’ al Parco dei Tre Castagni di Pergine. Copeland -supportato da tre vocalist soul, dall’orchestra del Conservatorio Bonporti di Trento e dalla chitarra del trentino Stefano Pisetta- ha esplorato tutti i classici della celebre band britannica, ispirato dalle sue recenti incursioni in strumenti e forme musicali ad ampio raggio. Il fulcro della performance vede le grandi hit dei Police, tra cui “Roxanne”, “Don’t Stand Too Close To Me” e “Message in a Bottle”, rivisitate e riarrangiate per un’intera orchestra sinfonica. “Qualcuno di voi potrebbe aver letto sui quotidiani che io e Sting abbiamo avuto qualche attrito, ma ora il nostro rapporto è migliorato, rivisitando le canzoni dei Police mi sono reso conto di quanto la sua produzione musicale sia incredibile, tanto che considero Sting (ma non diteglielo) un genio, questo show è la mia vendetta ho stravolto tutti i pezzi più famosi”, queste le parole pronunciate ieri all’introduzione del concerto dall’artista londinese.