Home Notizie MALTEMPO, LA CONTA DEI DANNI

MALTEMPO, LA CONTA DEI DANNI

378

Maltempo, in corso la verifica dei danni da parte del personale forestale.

L’area più colpita da questa ondata di maltempo è stata la Val di Fassa, dove sono caduti circa 25 mila metri cubi di legname.

Si segnalano danni localizzati sulla viabilità forestale dovuta a ruscellamenti ed erosione.
Schianti sparsi e di misura inferiore nella vicina Val di Fiemme, dove il volume degli alberi caduti è stato dell’ordine di qualche migliaio.

Altri 2mila metri cubi di piante sono caduti in Bassa Valsugana e circa 1.000 in Val di Sole, mentre danni più contenuti si sono registrati in Val di Cembra, Val dei Mocheni e sull’altopiano di Pinè.
A questi si aggiungono circa 2.000 metri cubi alberi caduti nel basso Chiese nei giorni scorsi.

Danni contenuti invece sulle foreste demaniali.
I numeri non sono definitivi, anche alla luce della perturbazione ancora in corso. Nei prossimi giorni, inoltre, il personale forestale sarà impegnato in operazioni di verifica più puntali nelle valli marginali che potrebbero far lievitare il dato complessivo.