Home Notizie DAL 1 AGOSTO SCATTA L’OBBLIGO DI ESPORRE IL PREZZO MEDIO REGIONALE

DAL 1 AGOSTO SCATTA L’OBBLIGO DI ESPORRE IL PREZZO MEDIO REGIONALE

350

Da domani i benzinai dovranno esporre un nuovo cartello col prezzo medio regionale. Un tentativo di calmierare i prezzi, che come ogni anno alla vigilia delle partenze estive si impennano, ma le perplessità non mancano, a partire dall’antitrust, che ha bocciato il provvedimento. Una novità che dovrebbe portare trasparenza, ma che rischia di invece di fare confusione- dice la Federazione italiana benzinai (FAIB)- di complicare ulteriormente il lavoro ai gestori, ma anche di generare tensioni. Ogni mattina da domani primo agosto, i gestori dovranno quindi inserire il prezzo del proprio esercizio sul portale ministeriale e poi esporre il prezzo medio su un apposito cartello che molte compagnie stanno tardando a consegnare, forse sperando in una proroga. Per chi non ottempera, le sanzioni vanno da 200 a 2mila euro “in base al fatturato” – dice genericamente il decreto. In caso di malfunzionamenti del portale, la FAIB consiglia caldamente di conservarne prova.