Home Notizie MALTEMPO: IN ALTO ADIGE SI LAVORA PER TORNARE ALLA NORMALITA’

MALTEMPO: IN ALTO ADIGE SI LAVORA PER TORNARE ALLA NORMALITA’

336

Operai e vigili del fuoco al lavoro per ripristinare la normalità dopo il maltempo che, nel tardo pomeriggio di ieri, ha causato danni e disagi in alcune zone dell’Alto Adige. Al rio Rosim di Solda sono stati richiesti quattro escavatori per ripulire il letto del torrente da circa 30.000 metri cubi di materiale detritico.
A Martello, tre colate detritiche più piccole e una di dimensioni più grande sono scese ieri pomeriggio verso le 16.30.
Presso il rio Hölderle, circa 3.000 metri cubi sono caduti fino alla Plima, spazzando via un piccolo ponte sul sentiero arginale”,
In serata si è iniziato a ripulire le colate di fango più piccole nel rio Stachel, rio Schöntal e nel rio Reit.
Anche sulla strada forestale per la malga Soy, gli operai hanno iniziato a rimuovere il materiale fangoso, per consentire alle vetture bloccate di fare ritorno a valle.
A Casera, la malga Lahner ha subito alcuni danni per il fango, mentre il torrente Aurino ha trasportato detriti fin sotto la malga Kehrer, causando molti danni, come la distruzione di una linea elettrica e di una centrale elettrica.