Home Rubriche In montagna sicuri RECUPERATI SULL’ADAMELLO I RESTI DI MILLE ORDIGNI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

RECUPERATI SULL’ADAMELLO I RESTI DI MILLE ORDIGNI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE

222

Il 2° reggimento genio guastatori della Brigata Alpina “Julia” ha portato a termine l’operazione “Adamello 2023” che ha visto gli specialisti delle Truppe Alpine sull’Adamello, a quasi 3000 metri di quota, impegnati nel recupero di oltre mille ordigni risalenti alla prima guerra mondiale che, a causa del caldo estivo e del ritiro dei ghiacciai, sono riaffiorati dopo più di un secolo.

Oltre ai militari dell’Esercito, hanno collaborato il nucleo elicotteri della Provincia Autonoma di Trento, il soccorso alpino di Carabinieri e della Guardia di Finanza, la commissione Storica Culturale della Società Alpinisti Tridentini e gli assetti sanitari del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana che hanno operato congiuntamente sotto il coordinamento del Commissariato del Governo di Trento.