Home Notizie I SINDACATI CHIEDONO RISPOSTE REALI AI BISOGNI DI LAVORATORI E PENSIONATI ALLE...

I SINDACATI CHIEDONO RISPOSTE REALI AI BISOGNI DI LAVORATORI E PENSIONATI ALLE PRESE CON RINCARI E INFLAZIONE

234

Salario, giovani e welfare. Le priorità del Trentino di oggi e domani. I sindacati lanciano una piattaforma unitaria che dia risposte su potere d’acquisto, precarietà, sostegni alle famiglie e produttività. Da lunedì incontri sul territorio. Il 20 settembre assemblea pubblica a Trento.
L’inflazione ha ridotto il potere d’acquisto delle famiglie e ampliato il lavoro povero, in particolare dei giovani e delle donne.
Le previsioni per l’autunno parlano di un rallentamento anche dell’economia trentina e se ne vedono già i segnali.
Una situazione che si somma all’emergenza salariale che accomuna la maggioranza delle lavoratrici e dei lavoratori trentini, i cui stipendi sono più bassi della media del nordest, anche a causa dei mancati rinnovi contrattuali di primo e secondo livello.
In questo scenario, secondo Cgil Cisl Uil, l’Autonomia può e deve garantire risposte reali ai bisogni di lavoratori e pensionati, per la salute, la casa, il lavoro stabile. Servono, al tempo stesso, interventi pubblici per rafforzare produttività e sostenibilità e il rinnovo dei contratti da parte di datori di lavoro e imprese.