Home Notizie I DANNI DEL MALTEMPO: ALLAGAMENTI, ESONDAZIONI, FRANE, STRADE CHIUSE E ABITAZIONI EVACUATE

I DANNI DEL MALTEMPO: ALLAGAMENTI, ESONDAZIONI, FRANE, STRADE CHIUSE E ABITAZIONI EVACUATE

314

I danni causati dal maltempo.
Allagamenti, esondazioni, frane, smottamenti, strade chiuse in diverse località del Trentino, alcune abitazioni evacuate.
Centinaia gli interventi dei vigili del fuoco nella notte.
La situazione più critica a Nago Torbole in località Tempesta dove tre abitazioni sono state evacuate, mentre una famiglia ha lasciato la propria casa a Tiarno di Sopra in località Licalì, dove era bloccata a causa di una frana. Sempre nella zona dell’Alto Garda è ancora chiusa dove la strada della Maza, tra Bolognano e Nago.
Nella zona industriale di Storo, un nucleo familiare è stato costretto ad abbandonare per qualche ora la propria residenza in seguito all’esondazione del torrente Palvico.
A Pieve di Ledro alcuni residenti hanno lasciato invece i pianterreni e i piani rialzati.
Al fine di favorire il deflusso del Rio Salone, ad Arco, è stato demolito con un escavatore un ponte pedonale di proprietà comunale.
Attraverso le operazioni di contenimento della portata sulla diga di ponte Pià è stata ridotta la portata della Sarca, mentre è risultata particolarmente critica la situazione della viabilità più montana, tra frane, smottamenti e movimenti di materiale, diverse strade sono state chiuse in particolare sul versante Est – Monte Velo e Monte Stivo.

(foto Vigili del Fuoco di Riva del Garda)