Home Notizie MALTEMPO, A CLOZ RESTANO EVACUATE LE 6 FAMIGLIE

MALTEMPO, A CLOZ RESTANO EVACUATE LE 6 FAMIGLIE

242

In valle di Non, nell’abitato di Cloz restano evacuate le 6 famiglie, di due abitazioni a causa della frana che si è originata dal cedimento di un terreno agricolo e si lavora per mettere in sicurezza l’area a monte.
Mentre in valle del Chiese danni per due milioni di euro. La furia dell’acqua si è portata via la condotta forzata della centrale di Lorina del consorzio elettrico di Storo che resterà fuori uso per almeno sei mesi. Previsti rincari in bolletta per oltre 5mila utenti.
Il fiume Adige resta sorvegliato speciale.
Ieri nel basso Trentino il fiume è esondato nelle campagne circostanti ma senza causare grossi danni.
Conta dei danni da maltempo anche in Alto Adige.
In città a Bolzano decine di locali sotterranei allagati. A Maia Bassa, periferia di Merano, il seminterrato di un asilo è stato allagato. A San Vigilio una frana ha minacciato un’abitazione fermandosi a poche decine di metri di distanza. Danni ingenti anche a Lagundo dove l’acqua ha invaso il garage di un condominio in via Laurin. 60 autovetture sono finite sott’acqua.