Home Notizie CONSIGLIO REGIONALE: ELETTO PACCHER (LEGA), SI SPACCA SUL VOTO FRATELLI D’ITALIA

CONSIGLIO REGIONALE: ELETTO PACCHER (LEGA), SI SPACCA SUL VOTO FRATELLI D’ITALIA

123

Seduta di insediamento del consiglio regionale zoppicante, rallentato dal braccio di ferro tra Lega e Fratelli d’Italia.
In attesa che si sblocchi la situazione all’interno degli esecutivi di Trento e Bolzano, per la nomina di presidente in via provvisoria si è deciso di andare nel segno della continuità con il leghista Roberto Paccher. Ad uscire dall’aula e a non prendere parte alla votazione sono i consiglieri di Campobase, Pd e Onda.
Si spacca anche il partito di Giorgia Meloni con la richiesta di Francesca Gerosa di rinviare l’elezione a prossima seduta.
Il resto dei consiglieri meloniani trentini invece è rimasto seduto tra i banchi del Consiglio regionale mentre a seguire la linea del partito sono i meloniani altoatesini.
Piccolo ammutinamento che non scappa al commissario provinciale del partito Urzi, presente a Trento, che dopo la votazione manda un messaggio contenente il codice etico di Fratelli d’Italia, messaggio che può essere letto come avvertimento a chi si distanzia dalla linea del partito.