Home Notizie DOMANI SECONDA SEDUTA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TRENTO

DOMANI SECONDA SEDUTA DEL CONSIGLIO PROVINCIALE DI TRENTO

248

Domani a Trento è attesa l’elezione del presidente del consiglio Provinciale. Rimane alta la tensione tra gli esponenti di Lega e Fratelli d’Italia dopo il voto difforme dei 4 consiglieri Girardi, Cia, Daldoss e Biada che in consiglio regionale hanno votato presidente il leghista Paccher. Oggi i quattro esponenti del partito di Giorgia Meloni hanno diramato una nuova nota in cui si legge che lo stallo nelle trattative per la formazione della giunta provinciale in Trentino non è “riconducibile a FdI, che anzi esponendosi con il voto in Consiglio regionale, ha fortemente ribadito la propria disponibilità al dialogo, anche a rischio di incomprensioni interne che riteniamo oggi superate”.
L’appello a “fare presto”, che la Comunità Trentina rivolge ai rappresentanti politici, è da noi condiviso. La base di partenza di un giusto accordo non può essere che l’applicazione di quanto sottoscritto prima delle elezioni. Lo dobbiamo a tutti coloro che hanno votato FdI e che con il loro voto hanno inteso premiare un elemento di discontinuità e di novità nel centrodestra.
Dopo il voto in dissenso di lunedì il commissario regionale, Alessandro Urzì, aveva minacciato verifiche interne al partito. L’unica a non votare era stata la consigliera Francesca Gerosa.