Home Notizie LAVORO: CRESCE L’OCCUPAZIONE, MA LE IMPRESE LAMENTANO CARENZA DI PERSONALE

LAVORO: CRESCE L’OCCUPAZIONE, MA LE IMPRESE LAMENTANO CARENZA DI PERSONALE

87

Migliorano i dati dell’occupazione in Trentino.
Sono stati presentati questa mattina da Agenzia del Lavoro nell’ambito del 38esimo rapporto sull’occupazione in provincia di Trento.
Si tratta della migliore performance degli ultimi 5 anni.
Lo scorso anno il tasso di occupazione in Trentino era al 69,5% e il tasso di attività al 72,3%, mentre il tasso di disoccupazione si è fermato al 3,8%.
Il quadro occupazionale è coerente con lo scenario economico del 2022, che ha visto una crescita del Pil del 4,1 per cento.
Secondo i dati Istat, nel 2022 ci sono stati 243mila 200 lavoratori in provincia di Trento, 5mila 800 in più rispetto al 2021, mentre la disoccupazione è calata a 9mila 600 unità fermandosi al 3,8 per cento.
In aumento, negli ultimi cinque anni, il lavoro dipendente, stabile e a tempo pieno, in crescita la presenza femminile del 2,6 per cento nel 2022 più di quella maschile. Nei dati sull’occupazione dipendente, il peso della componente straniera sfiora il 16%.
In calo i part- time – 1,7 per cento.
Sale al 54,9 per cento il tasso di occupazione giovanile, mentre quello di disoccupazione scende al 6,9 per cento.
Anche la richiesta di cassa integrazione ha visto un rallentamento, mentre come criticità si è manifestata la carenza di manodopera.