Home Notizie IN ARRIVO LA CITTADELLA DEL BYPASS DI TRENTO

IN ARRIVO LA CITTADELLA DEL BYPASS DI TRENTO

144

Il rendering mostra come sarà la cittadella del bypass che ospiterà stabilmente circa 600 operai specializzati nella costruzione del bypass di Trento.
Nei giorni scorsi è stato avviato un confronto tra comune, sindacati e consorzio Tridentum. I lavoratori resteranno a Trento per qualche anno. Per loro le abitazioni saranno allestite a sud e a nord della città.
Proprio in questi giorni inizieranno i lavori di allestimento degli alloggi del campo base nord, lungo via Innsbruck, all’incrocio con il cavalcavia che porta alla tangenziale dell’interporto. Si svilupperà per una superficie di circa 35 mila metri quadrati e ospiterà stabilmente circa 600 dipendenti, ai quali si aggiunge il personale degli uffici tecnici. All’interno dell’area saranno costruiti edifici con funzioni diverse: 13 prefabbricati a due piani saranno destinati a dormitorio da 48 posti ciascuno, 1 edificio prefabbricato da circa 800 metri quadrati sarà destinato alla mensa. Altri 3 edifici a due piani ospiteranno uffici con 180 postazioni. Ci sarà anche un prefabbricato destinato a infermeria, uno a lavanderia e uno riservato per la guardiania.
Il campo base a nord sarà operativo a giugno, come quello a sud che ospiterà un centinaio di operai.
Addetti per la maggior parte specializzati in scavi complessi e prevalentemente provenienti dal sud Italia. In corso le procedure di assunzione.
L’Amministrazione comunale si è impegnata a fare da tramite tra il Consorzio Tridentum e alcune delle realtà sportive e culturali della città con le quali potranno essere sottoscritte convenzioni e allacciati rapporti di collaborazione. Fondamentali saranno i trasporti, organizzati dallo stesso Consorzio Tridentum, che collegheranno le abitazioni dei lavoratori, a sud e a nord della città, con il centro o più in generale con le zone sportive e i servizi.