Home Notizie CORTE DEI CONTI: CONDANNATO L’EX SINDACO VALDUGA PER L’INCARICO REITERATO A MAURO...

CORTE DEI CONTI: CONDANNATO L’EX SINDACO VALDUGA PER L’INCARICO REITERATO A MAURO AMADORI

146

L’ex sindaco di Rovereto e neo consigliere provinciale Francesco Valduga condannato a pagare 331mila euro al Comune della Città della Quercia.
La Corte dei conti di Trento contesta la reiterazione del conferimento dell’incarico di dirigente e di direttore generale di Palazzo Pretorio a Mauro Amadori, funzionario della Provincia.
Valduga era già stato condannato assieme alla giunta comunale per aver conferito, per il periodo 2015-2020, l’incarico di dirigente a tempo determinato e, immediatamente dopo, quello di direttore generale ad Amadori.
Nonostante le contestazioni della Procura contabile sull’assenza dei requisiti di Amadori, Valduga ha riconfermato l’incarico di dirigente nonché di direttore generale sino alla fine del primo mandato di sindaco.
L’ex primo cittadino era stato già citato a giudizio per un danno erariale di 461mila euro, cifra spesa per remunerare Amadori, incaricato senza averne i titoli.
La sentenza conferma il dolo, ma riducendo l’importo richiesto ritenendo che il Comune abbia comunque tratto una qualche utilità dalla prestazione resa dal Direttore generale, benché la sua nomina sia risultata illegittima.