Home Notizie PERSONE CON DEMENZA UN PROBLEMA SOCIALE IN AUMENTO

PERSONE CON DEMENZA UN PROBLEMA SOCIALE IN AUMENTO

96

In Trentino nel 2019 si contavano 6.162 persone assistite con demenza, con un trend in aumento. 800 solo a Rovereto, mentre si abbassa l’età in cui viene diagnosticata la patologia. Un problema sociale, oltre che sanitario di cui la comunità è chiamata a farsi carico. Per questo, la Comunità di Valle, con i Comuni di Rovereto e di Ala, avvierà un percorso per favorire l’inclusione sociale delle persone colpite da questa malattia. Obiettivo creare una maggiore consapevolezza nella comunità rispetto alla tematica della demenza e promuovere accoglienza e supporto alle persone con demenza nei luoghi pubblici. Ad Ala, dove le persone con più di 65 anni sono 1.885, l’Amministrazione comunale ha promosso lo sportello polivalente “Parla” che offre agli over 70 il servizio “Amico in Comune” e il servizio “Ti ascolto”, che forniscono forme di supporto alla domiciliarità. Si è anche discusso della necessità di formare le persone che assistono i malati con percorsi ad hoc.