Home Notizie INDAGINI SULLA MAXI RISSA A TRENTO, DUE ESPLUSIONI E SETTE INDENTIFICATI

INDAGINI SULLA MAXI RISSA A TRENTO, DUE ESPLUSIONI E SETTE INDENTIFICATI

142

Prime espulsioni dopo la maxirissa di venerdì 29 dicembre a Trento per motivi che sarebbero legati alla droga ma anche ai posti letto alla Residenza Fersina. Si tratta di un cittadino tunisino gravato da numerosi precedenti, con in atto un divieto di avvicinamento all’ex compagna per atti persecutori e minacce, e di un cittadino di origine nigeriana con precedenti per violenza sessuale e rapina.
Entrambi sono stati identificati nel corso dei controlli a margine della attività investigative legate alla rissa avvenuta nei giorni scorsi nel centro del capoluogo trentino.
È in corso anche il trasferimento di due ragazzi di diciassette anni, ritenuti problematici, dalla residenza Fersina.
25 le persone coinvolte, sette quelle identificate.
Il sindaco Ianeselli aveva chiesto repressione e maggiori controlli, oltre a un aumento dei posti per richiedenti asilo.
Il presidente della Provincia Fugatti ringrazia le forze dell’ordine per la celerità dei provvedimenti in attesa di ulteriori allontanamenti.