Home Notizie CAPOTRENO AGGREDITO SULLA LINEA DELLA VALSUGANA, I SINDACATI: “SUBITO UN INCONTRO CON...

CAPOTRENO AGGREDITO SULLA LINEA DELLA VALSUGANA, I SINDACATI: “SUBITO UN INCONTRO CON LE ISTITUZIONI”

134

“Continui atti violenti nei confronti del personale dei treni”.

E’ la denuncia che arriva dai sindacati trentini all’indomani dell’ennesima aggressione avvenuta sulla linea della Valsugana nel tratto veneto fra Solagna e San Nazario ai danni di un capotreno.

L’uomo è stato schiaffeggiato da un passeggero che lamentava di non essere riuscito a scendere alla propria fermata perché le porte non si sarebbero aperte. Per il capotreno, soccorso in ospedale, la prognosi è di 6 giorni.

“Da anni denunciamo atti violenti nei confronti del personale dei treni – scrivono in una nota congiunta i sindacati, che chiedono un incontro con le istituzioni, le forze dell’ordine e le aziende di trasporti per potenziare le misure di controllo.