Home Notizie LA SAT TRACCIA LE LINEE GUIDA PER IL 2024

LA SAT TRACCIA LE LINEE GUIDA PER IL 2024

67

Il 2024 per la Sat sarà l’anno della riqualificazione di tre rifugi: il Pedrotti-Tosa, il cui cantiere aprirà a maggio, il Graffer, per il quale è stato avviato il concorso di progettazione, e infine il Tonini, con l’iter di ricostruzione ancora alle battute iniziali.

Ma non solo. La novità è l’apertura al pubblico nella sede di via Manci a Trento di un Punto Sat. E si valuta anche la possibilità di realizzare una parete per l’arrampicata boulder sulla parte est del cortile interno.

Con 27mila soci, la Sat è composta da 85 sezioni e gestisce 56 tra rifugi e bivacchi, con oltre 50mila pernottamenti all’anno, oltre ad occuparsi della manutenzione di una rete di 5500 chilometri di sentieri e vie ferrate.

Le linee guida per il futuro della società degli alpinisti tridentini sono contenute nella Relazione programmatica presentata oggi in conferenza stampa dalla presidente Anna Facchini.