Home Notizie SCUOLA, OLTRE 400 DOCENTI CHIEDONO IL RITORNO DEGLI ESAMI DI RIPARAZIONE...

SCUOLA, OLTRE 400 DOCENTI CHIEDONO IL RITORNO DEGLI ESAMI DI RIPARAZIONE A SETTEMBRE

144

Scuola.
Oltre 400 docenti trentini hanno firmato una petizione per chiedere il ripristino degli esami di riparazione a settembre per arrivare alla maturità senza lacune mai sanate.
Esami che in Trentino, unico in Italia, in virtù dello statuto speciale, sono stati aboliti.
Suggerisce un approccio alternativo Paolo Pendenza, presidente dei presidi trentini: invece di reintrodurre gli esami di riparazione, propone corsi di recupero obbligatori per le materie in cui gli studenti hanno carenze.
Sulla stessa linea anche Stefano Kirchner, dirigente di lungo corso, che l’anno scorso aveva fatto notizia per la bocciatura prima della maturità di sei studenti in una sola classe del liceo delle scienze umane Rosmini di Trento. Per Kirchner “Il ritorno agli esami a settembre non è la soluzione, occorre ripensare l’attuale impianto del sistema scoltastico”.