Home Notizie INAUGURATO A CLES IL CENTRO ANTIVIOLENZA

INAUGURATO A CLES IL CENTRO ANTIVIOLENZA

80

È stata inaugurata stamattina a Cles, la nuova sede periferica del Centro Antiviolenza, voluto dalla Giunta provinciale per raggiungere in modo più capillare le donne residenti nelle valli del Trentino.
Il servizio si articola, infatti, in una sede principale, ubicata a Rovereto, alla quale si aggiungono due sedi periferiche, a Cavalese e Cles, affidate alla stessa Associazione Coordinamento Donne. Il finanziamento provinciale copre il 100 per cento delle spese sostenute.
Il centro di Via Flaim 20 a Rovereto è attivo dal 15 febbraio scorso, mentre quello di Cavalese dal 20 febbraio.
Lo sportello di Cles, in funzione da oggi, sarà aperto il secondo e quarto venerdì di ogni mese, con orario continuato dalle 10.00 alle 16.00. Saranno presenti due operatrici in compresenza e sarà garantito l’anonimato e la massima riservatezza alle donne che si rivolgeranno al Centro, senza obbligo di denuncia della propria condizione agli organi preposti: questa è una scelta che la donna eventualmente potrà fare indipendentemente dal sostegno che riceverà.
L’inaugurazione alla presenza dell’assessora provinciale agli enti locali, l’assessora provinciale, Giulia Zanotelli.