Home Notizie ZOOTECNIA DI MONTAGNA A RISCHIO TRA COSTI E GRANDI CARNIVORI

ZOOTECNIA DI MONTAGNA A RISCHIO TRA COSTI E GRANDI CARNIVORI

113

La zootecnia di montagna è stato il tema a centro del confronto che si è svolto oggi alla Fondazione Mach di San Michele all’Adige. Presenti 150 allevatori.

“La zootecnia svolge un ruolo di presidio del territorio, l’allevatore è sentinella ambientale” è stato detto.

In Trentino ci sono 18.000 vacche da latte e 638 aziende professionali.

Tra le criticità , i grandi carnivori e l’aumento dei costi, fattori che mettono a rischio il settore. Il comparto registra un calo costante di aziende: oltre 30 le stalle abbandonate nell’ultimo anno.