Home Notizie E’ TORNATA L’ORA LEGALE, PETIZIONE DELLA SIMA

E’ TORNATA L’ORA LEGALE, PETIZIONE DELLA SIMA

96

Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo, con le lancette spostate un’ora in avanti, è tornata l’ora legale, un escamotage che permette nel nostro Paese di risparmiare energia per circa 720 milioni di kwh equivalenti, traducibili ad un risparmio in bolletta di circa 180 milioni di euro annui, evitando di emettere in atmosfera – dicono gli esperti – emissioni climalteranti pari a 200.000 tonnellate di CO2, quanta l’anidride carbonica che si assorbirebbe piantando dai 2 ai 6 milioni di nuovi alberi. Un passaggio che però non è a costo-zero in fatto di salute e benessere, tanto che la Società Italiana di Medicina Ambientale (Sima) assieme a Consumerismo No Profit ha avviato una raccolta firme per chiedere al Governo l’ora legale permanente attraverso una petizione firmata già da 338mila italiani (https://www.change.org/p/ora-legale-per-sempre-cec80ffe-7625-47f0-a6f7-d25775e58329). Già dal 2018 infatti il Parlamento Europeo ha approvato con l‘84% dei voti favorevoli l’abolizione dell’obbligo del cambio di orario due volte l’anno, lasciando di fatto liberi i vari Stati di scegliere se optare per l’ora solare o legale. Secondo la Sima, il passaggio permanente all’ora legale consentirebbe di guadagnare un’ora di luce e calore solare ogni giorno e, considerati gli attuali prezzi del gas, determinerebbe nel nostro paese risparmi sui consumi di energia stimabili in circa 1 miliardo di euro solo nel primo biennio