Home Notizie ANNO GIUDIZIARIO TRIBUTARIO, IN CALO I RICORSI IN APPELLO

ANNO GIUDIZIARIO TRIBUTARIO, IN CALO I RICORSI IN APPELLO

81

Questa mattina a Trento si è svolta la Cerimonia dell’anno Giudiziario della Giustizia tributaria che in media ogni anno in Italia gestisce 40 miliardi di euro, 2 punti percentuali del Pil nazionale.
La giustizia tributaria ha il ruolo di vigilare sulla trasformazione delle tasse in beni e servizi per i cittadini.
Nella sua relazione il presidente Fabio Biasi ha sottolineato come a causa delle drastiche misure governative adottate per far fronte all’emergenza covid, gli anni dal 2020 al 2022 sono stati caratterizzati da notevoli difficoltà nello svolgimento delle udienze nelle vari sedi giudiziarie, comprese quelle tributarie.
Il 2023 è stato l’anno della ripartenza e della progressiva normalizzazione.
876 le controversie pendenti in primo grado a fine 2022, 311 i ricorsi pervenuti nel 2023, anno in cui sono pendenti 881 vertenze.
In continuo calo i ricorsi in appello.
L’anno scorso i ricorsi presentati in primo grado hanno riguardato imposte che superano i 78 milioni di euro, al netto di sanzioni e interessi.