Home Notizie AL MART “ARTE E FASCISMO”

AL MART “ARTE E FASCISMO”

101

Inaugurata a Rovereto la mostra Arte e fascismo, da un’idea di Vittorio Sgarbi.

Il percorso prende avvio da Novecento italiano, il movimento promosso da Margherita Sarfatti che esordisce in concomitanza con l’ascesa di Mussolini al potere.

Mussolini che diventa protagonista nella seconda sezione , con visioni avanguardistiche e classiciste che interpretano il tema celebrativo del ritratto del Duce.

Accanto il futurismo, che con il fascismo condivide lo slancio interventista e rivoluzionario.

Con queste parole la mostra prende il visitatore per mano per accompagnarlo poi nei segni dell’architettura e dell’arte pubblica, che veicolano gli ideali fascisti di famiglia, sport e lavoro.

Infine l’arte di propaganda, che termina con la caduta della dittatura.

Nell’arte non c’è fascismo e nel fascismo non c’è arte, dice Sgarbi.