Home Notizie VOLLEY, IMPRESA MONZA, IN FINALE CI VA LEI

VOLLEY, IMPRESA MONZA, IN FINALE CI VA LEI

93

Ce l’ha messa tutta, non è bastato. Esce a testa alta l’Itas Trentino dalla serie di semifinale play off, terminata sul 15-17 del tie break di gara-5. Raggiunta dal 2-0 al 2-2 nella serie, la squadra di Soli è andata sotto 0-2 (18-25; 22-25) e 5-10 in gara-5 al Palatrento, ma quando Monza sembrava scappare via nel terzo set, ha avuto il merito di riagganciarla e portare il match al tie break vincendo di misura terzo e quarto set (25-23; 26-24). Una sofferenza ogni punto conquistato, gli ospiti non hanno regalato nulla spremendosi su ogni pallone, cosa che ha fatto anche l’Itas nella seconda parte della gara. Alla fine, la fortuna ha aiutato gli audaci, e Monza ha tagliato per prima il traguardo grazie a 2 attacchi di Takahashi, mvp del match. Monumentale, nella rimonta trentina, l’apporto di Kamil Ryklichki, che ha chiuso a quota 31, così come quello di Kozamernic (13 punti con 4 muri, 2 ace e l’80% in attacco). Non è bastato, così come non è bastato il rientro – a singhiozzo – di Riccardo Sbertoli, in campo per qualche rotazione in seconda linea, non potendo ancora rischiare a muro il mignolo infortunato. A giocarsi la finale con Perugia andrà Monza, Trento adesso dovrà resettare per affrontare un’altra serie al meglio delle 5 gare, da mercoledì, contro Milano per il terzo posto che vale la prossima Champions League. E poi, a proposito di Champions, c’è ancora la finale da giocare ad Antalya, situazione in Medioriente permettendo. La stagione non è ancora finita.