Home Notizie SANITA’, NASCERE A CLES E CAVALESE COSTA 4 VOLTE DI PIU’ CHE...

SANITA’, NASCERE A CLES E CAVALESE COSTA 4 VOLTE DI PIU’ CHE A TRENTO

71

Una nascita a Cavalese costa quasi 20.300 euro, a Cles poco più di 17mila e 600 euro, contro i 5.200 euro di un parto a Trento e i 4.800 di Rovereto.
E’ l’effetto dell’esiguo numero di parti 132 a Cavalese nel 2022, 242 a Cles, ben al di sotto dei parametri minimi fissati in 500 nascite all’anno.
Il dato si legge nella relazione della sezione di controllo della Corte dei Conti sul rendiconto 2022 dell’Azienda sanitaria trentina.
Tra le altre criticità l’ impennata per le prestazioni specialistiche e ospedaliere erogate da soggetti privati, una spesa passata da 38 a oltre 101 milioni di euro.
In aumento di quasi 28 milioni il costo del personale dipendente.

Permane il problema delle liste d’attesa che potrebbe essere ridotto con la ritenuta del 5% sui compensi dell’intramoenia non applicato se pur previsto dalla legge nazionale e provinciale.

Alla luce di questi dati la Corte dei conti che suggerisce una più equa distribuzione delle risorse fra le diverse strutture: il sottoutilizzo del personale locale potrebbe essere convertito a sostegno di reparti con elevate scoperture.

Il bilancio di esercizio 2022 dell’Azienda sanitaria trentina chiude in pareggio con un utile di 35mila euro.