Home Notizie TRENTO NORD, TRE TORRI CHE RICHIAMANO LE DOLOMITI PER RIQUALIFICARE LA ZONA

TRENTO NORD, TRE TORRI CHE RICHIAMANO LE DOLOMITI PER RIQUALIFICARE LA ZONA

258

Tre torri di un’altezza che va da 52 a 78 metri destinate, se realizzate, a cambiare il volto di Trento.

Si tratta del progetto sull’area Sequenza a ridosso dell’ex Sloi, presentato ieri sera dal gruppo Podini alle commissioni urbanistica e ambiente del Comune di Trento.
E’ toccato all’architetto Roberto Bortolotti spiegare lo spirito del progetto che punta a costruire in altezza per risparmiare terreno da dedicare al verde.
Nelle torri troveranno spazio negozi, servizi e duecento alloggi.

I costi si aggirerebbero sui cento milioni di euro.

I tempi si preannunciano lunghi perché prima quell’area sarà occupata per il deposito del materiale derivante dal cantiere del bypass ferroviario.