Home Notizie AL FESTIVAL DELL’ECONOMIA CONTESTATO IL MINISTRO SALVINI

AL FESTIVAL DELL’ECONOMIA CONTESTATO IL MINISTRO SALVINI

94

Fra i primi a parlare in mattinata c’è il ministro alle Infrastrutture, Matteo Salvini al Teatro Sociale, contestato con slogan e striscioni, da alcuni attivisti di Greenpeace.
Salvini ha definito imminente l’avvio dei cantieri del bypass ferroviario di Trento, entro giugno, i tempi saranno rispettati, ha assicurato.
Tra gli altri argomenti trattati sul palco, il segretario della Lega ha rilanciato l’idea di reintrodurre la leva obbligatoria, definita come “una grande forma di educazione civica, sei mesi per imparare la protezione civile, il volontariato e il salvataggio.
Attesi oggi anche i ministri alla Salute, Schillaci e allo sport, Abodi, mentre dopo il malore che lo ha colpito non ci sarà il ministro alla Difesa Crosetto.
Nel pieno della polemica sul redditometro, sarebbe stato interessante sentire il ministro all’Economia, Giorgetti, previsto oggi pomeriggio ma saltato a causa di improvvisi impegni istituzionali.
La cerimonia inaugurale si terrà alle 17.30 al Teatro Sociale con il cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente Emerito del Pontificio Consiglio della Cultura e la manager della moda Lavinia Biagiotti Cigna.
Fra gli appuntamenti del Fuori Festival, la cantautrice Francesca Michielin si racconterà alle 21 al Teatro Sociale.