Home Notizie AL FESTIVAL DELL’ECONOMIA IL PREMIO NOBEL PER LA PACE TAWAKKOL KARMAN

AL FESTIVAL DELL’ECONOMIA IL PREMIO NOBEL PER LA PACE TAWAKKOL KARMAN

81

“I bambini nascono per essere felici”: è il tema affrontato oggi al cinema Vittoria di Trento, sul quale si sono confrontati Tawakkol Karman, Premio Nobel per la pace 2011, Enzo Cursio, Peace activist, candidato a sua volta al Premio Nobel per la Pace 2018, e Enzo Fortunato, Portavoce della Basilica papale di San Pietro.

“Conduco una battaglia per far sì che i bambini in tutto il mondo possano crescere in un mondo che non sia dominato dalla povertà, dall’ingiustizia, dalla guerra” ha detto la Nobel per la pace Tawakkol Karman. – Ne consegue che tutti i bambini devono avere pieno diritto alla scuola, alla salute, all’accesso ai servizi di base, come l’acqua potabile, l’elettricità e così via. A questi si aggiungono le vittime delle guerre. Dobbiamo far sì che i crimini non restino impuniti. Porgo i complimenti alla Corte penale internazionale per le recenti richieste di mandati di arresto per i crimini di guerra commessi in Palestina, dove sono morti oltre 30.000 bambini. Dobbiamo fermare le guerre, sia che siano combattute dagli eserciti regolari che dalle milizie. Ma per fare questo bisognerebbe affrontare il problema alla radice, prevenendo le guerre e impedendo ai dittatori di accedere al potere. Bisogna anche fermare le occupazioni di paesi da parte di altri paesi”.