Home Notizie TRENTO: LA CHIUSURA DEL FESTIVAL DELL’ECONOMIA CON NOBEL E MINISTRI

TRENTO: LA CHIUSURA DEL FESTIVAL DELL’ECONOMIA CON NOBEL E MINISTRI

118

Nella sua giornata conclusiva, domenica 26 maggio, il Festival dell’Economia di Trento ritrova due premi Nobel.
Muhammad Yunus, che ha ricevuto il Nobel per la pace nel 2006 per l’impegno nel creare lo sviluppo economico e sociale dal basso, parlerà di “L’uomo al bivio tra l’autodistruzione e un futuro di conquiste” alle 9.30 al Cinema Vittoria
Il professor Michael Spence, Premio Nobel per l’Economia 2001 affronterà il tema “Convivere con le permacrisi globali” alle 14:45 al Teatro Sociale. In un festival dedicato ai dilemmi del nostro tempo Spence rifletterà su una situazione di crisi permanente in cui si susseguono situazioni di emergenza.
Diversi incontri dell’ultima giornata del festival sono dedicati al fisco e al sistema bancario, ma anche all’economia dello spazio con l’intervento dell’astronauta Nespoli e del professore dell’Università di Trento Battiston alle 21.15 al Cinema Vittoria.
Attesi gli interventi dei ministri Valditara, Locatelli e Fitto.
Altro protagonista del Festival sarà lo storico inviato di guerra Domenico Quirico con il suo libro “Kalashnikov. Dal Vietnam a Gaza, in un’arma la storia del secolo crudele” alle 12.15 a Palazzo Trentini
La chiusura del Festival sarà affidata al Presidente di Confindustria Emanuele Orsini, intervistato dal Direttore del Sole 24 Ore e presidente del comitato scientifico del festival, Fabio Tamburini.
L’intero programma aggiornato del Festival dell’Economia si trova sul sito www.festivaleconomia.it.
(Foto: Ufficio stampa PAT)