Home Notizie IL FESTIVAL DELL’ECONOMIA DI TRENTO SI CHIUDE CON 40MILA PRESENZE

IL FESTIVAL DELL’ECONOMIA DI TRENTO SI CHIUDE CON 40MILA PRESENZE

89

40mila presenze tra speaker e visitatori, 5 Nobel, 20 ministri e oltre 80 relatori del mondo accademico in 330 eventi.

Bilancio positivo per la 19esima edizione del Festival dell’Economia di Trento, che si è chiusa ieri al Teatro Sociale di Trento con Emanuele Orsini, Presidente di Confindustria e Fabio Tamburini, direttore del Sole 24 Ore, Presidente del Comitato scientifico del Festival.
Un confronto a più voci – 700 tra relatori e moderatori – per trovare risposte ai dilemmi del nostro tempo, un tempo difficile fra guerre, crisi climatica, la sfida dell’intelligenza artificiale e importanti elezioni.
La visione sul Quo Vadis – tema di quest’anno – ha riguardato il mondo, dall’Europa al Medio Oriente, dalla Cina all’America,
Competitività, transizione energetica e certezza del diritto: sono alcune delle principali priorità del nostro tempo, individuate dagli organizzatori.

Per il presidente della Provincia autonoma di Trento il Festival dell’Economia “rappresenta un’occasione unica per la nostra comunità di confrontarsi con esperti di fama nazionale e internazionale, favorendo il dibattito e la crescita culturale ed economica del territorio. Un evento aperto a tutte le visioni, sia politiche che non politiche. Chi è venuto a Trento ha trovato risposte anche su tematiche locali, su temi come quello dell’A22 e del bypass ferroviario. E’ stato confermato il posizionamento di questo evento a livello nazionale su tematiche economiche, finanziarie. Per Trento e in generale per tutto il Trentino è motivo di orgoglio”.

(Foto Ufficio stampa PAT)