Home Rubriche La rete della salute UN MANIFESTO CONTRO L’ANTIBIOTICO-RESISTENZA

UN MANIFESTO CONTRO L’ANTIBIOTICO-RESISTENZA

22

Gli Ordini delle Professioni Sanitarie del Trentino uniti per il contrasto all’antibiotico-resistenza o AMR.
Un fenomeno per cui i batteri diventano resistenti ai farmaci antibiotici normalmente impiegati per contrastarli e debellare le infezioni da essi causati. In altri termini, i microorganismi batterici che diventano resistenti a un determinato tipo di antibiotico non rispondono più alla sua azione terapeutica. complicando e aumentando il rischio nel trattamento delle infezioni.
L’uso eccessivo o inappropriato degli antibiotici induce lo sviluppo di resistenza.
Se non contrastato, si stima che entro il 2050 l’antibiotico-resistenza potrebbe diventare la principale causa di morte.
Quasi 5 milioni di decessi ogni anno di cui 35mila in Europa collegati all’AMR.
In Italia, il 35,7% dei batteri è già resistente agli antibiotici, causando circa 11.000 decessi all’anno, uno dei tassi più alti in Europa.
Il fenomeno si osserva anche in medicina veterinaria. Gli antibiotici che assumiamo e che facciamo assumere agli animali da allevamento – ricordano i rappresentanti degli Ordini delle professioni sanitarie trentine – hanno un impatto anche sulla biodiversità.
Per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa importante tematica, gli ordini professionali di Medici e Odontoiatri, Infermieri, Farmacisti e Veterinari del Trentino hanno promosso un manifesto divulgativo, illustrato dal grafico Fabio Vettori.
Le sue celebri formichine indicano norme di igiene fondamentali per prevenire e controllare le infezioni e per un uso corretto degli antibiotici.
Il manifesto è esposto negli ambulatori medici e farmacie del Trentino.