Home Notizie DIFENSORE CIVICO, MORANDI: “ATTENZIONE ALLE DISEGUAGLIANZE DIGITALI”

DIFENSORE CIVICO, MORANDI: “ATTENZIONE ALLE DISEGUAGLIANZE DIGITALI”

84

447 fascicoli aperti, 435 fascicoli archiviati, 487 enti interessati, 773 comunicazioni. Sono le cifre dell’attività svolta nel 2023 dal Difensore civico del Trentino, Gianna Morandi, prossima alla fine del mandato, di tracciare un bilancio dell’attività svolta.

Tra le criticità segnalate, la mancata risposta da parte della Pubblica Amministrazione ad istanze presentate dai cittadini.

C’è poi il tema della digitalizzazione che, se da un lato contribuisce a semplificare e ad accelerare i processi decisionali della Pubblica amministrazione e a migliorare la qualità e l’efficienza dei servizi, dall’altro può creare disuguaglianze tar le persone più esposte al rischio di esclusione digitale: anziani, disabili, immigrati.