Home Notizie SAN VIGILIO, OGGI TRENTO HA FESTEGGIATO IL SUO PATRONO

SAN VIGILIO, OGGI TRENTO HA FESTEGGIATO IL SUO PATRONO

186

Oggi Trento ha celebrato il suo patrono San Vigilio. Questa mattina si è svolta la processione da S. Maria Maggiore e poi è stata celebrata la messa in cattedrale con cinque vescovi trentini: accanto all’arcivescovo Lauro Tisi e all’arcivescovo emerito Luigi Bressan, c’erano i due vescovi missionari Adriano Tomasi e Mariano Manzana e l’arcivescovo di Perugia Ivan Maffeis.

A presiedere il Pontificale l’arcivescovo emerito di Trento monsignor Luigi Bressan, in occasione del suo 60° di ordinazione presbiterale e 35° di episcopato. Nell’omelia Bressan ha ricordato l’attualità di San Vigilio e la dimensione missionaria della Chiesa.

Al termine della celebrazione il dono da parte del vescovo Lauro della sua nuova Lettera alla comunità, dal titolo “La scommessa” e dunque l’invito a scommettere sulla mitezza non intesa come virtù debole di chi si nasconde ma come la virtù di chi è forte nel lasciare esistere l’altro per quello che è.
Un valore che da speranza in tempi di conflitti e guerre come quelli che l’umanità sta vivendo.

A cerimonia conclusa poi, in Piazza Duomo, la tradizionale distribuzione del pane e del vino, benedetti in occasione della solennità.

Oggi si chiudono le feste vigiliane: alle 21 in piazza Fiera è in programma la tradizionale disfida dei Ciusi e dei Gobj e alle 23 i fuochi d’artificio sparati da Maso Mirabel.