Home Rubriche Notizie Cimbre LE “ISOLE LINGUISTICHE GERMANICHE” SI INCONTRANO: PRESENTI ANCHE CIMBRI E MOCHENI

LE “ISOLE LINGUISTICHE GERMANICHE” SI INCONTRANO: PRESENTI ANCHE CIMBRI E MOCHENI

23

Un momento di scambio e confronto: è l’obiettivo dell’Assemblea annuale del Comitato unitario delle Isole linguistiche storiche germaniche in Italia, che si è svolta nei giorni scorsi a Bosco Chiesanuova, uno dei centri della comunità cimbra dei XIII Comuni veronesi.

Il Comitato, nato nel 2002, raggruppa enti e associazioni provenienti da 17 isole linguistiche germaniche che si trovano lungo l’intero arco alpino italiano, dalla Valle d’Aosta al Friuli Venezia Giulia. Erano presenti anche i rappresentanti trentini delle comunità cimbra e mochena.

Le comunità hanno caratteristiche comuni, ma anche peculiarità linguistiche interessanti per gli studiosi. Le lingue attualmente in uso si suddividono in due grandi famiglie: quella di ceppo bavarese dislocata in Trentino, Friuli Venezia Giulia e Veneto e quella alemanna in Piemonte e Valle d’Aosta.

L’assemblea è stata anche occasione per rinnovare gli organi sociali: coordinatrice è stata confermata Anna Maria Trenti Kaufman di Luserna e alla segreteria il mòcheno Leo Toller.

Il Comitato si caratterizza anche come organizzazione per l’esame e la condivisione delle politiche linguistiche, promuove attività comuni. Tra i progetti, un audiolibro per ciascuna delle varianti linguistiche che sarà prossimamente consultabile dal sito del Comitato all’indirizzo www.isolelinguistiche.it. Tra le attività future, è prevista la realizzazione di uno studio di toponomastica per ciascuna comunità secondo criteri rappresentativi e con finalità comparative.

(foto: Istituto Culturale mòcheno)