Home Notizie MAFIE, IL PROCURATORE RAIMONDI: “NEL MIRINO UN CENTINAIO DI HOTEL DEL TRENTINO”

MAFIE, IL PROCURATORE RAIMONDI: “NEL MIRINO UN CENTINAIO DI HOTEL DEL TRENTINO”

128

Le mafie guardano al settore alberghiero. A dirlo il procuratore di Trento Sandro Raimondi in occasione dell’audizione in Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie, dove è stato chiamato in particolare per l’inchiesta sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta nel mondo del porfido.

Sarebbero un centinaio gli hotel in difficoltà che potrebbero finire nel mirino della criminalità organizzata. “Viste le operazioni sospette – ha aggiunto Raimondi – è stata creata in Provincia di Trento una task force che lavora con il centro intercettazioni e Trentino Digitale. “Un software consente di avere dati dalle banche e dalle aste giudiziarie e quando ci sono due anomalie su cinque scatta l’indagine patrimoniale”.