Home Notizie ENERGIA, PER HDE SERVONO QUASI 400 MILIONI

ENERGIA, PER HDE SERVONO QUASI 400 MILIONI

107

Giorni decisivi per il la partita dell’energia in Trentino.
L’offerta avanzata da una cordata di privati per l’acquisto del 40% delle quote di HDE detenute dal fondo australiano Macquarie ha avviato il periodo di 20 giorni per esercitare la prelazione dei soci pubblici.
In contemporanea in Consiglio provinciale si è aperta la discussione sulla mozione del PATT che mira a riportare totalmente in capo all’ente pubblico la proprietà degli impianti di produzione dell’energia idroelettrica trentini aprendo, in prospettiva, a un azionariato diffuso.
In ballo ci sono quasi 400 milioni di euro.
I soci pubblici della finanziaria che controlla Dolomiti Energia, FIN.DE – Provincia e Comuni di Trento e Rovereto – stanno pensando di esercitare il diritto di prelazione sul 40% della controllata HDE.
Si sta lavorando a un atto di indirizzo ad hoc.