Home Notizie MOLVENO, FALSO ATTACCO DI UN’ORSA A UNA TURISTA SVIZZERA CON TRE BIMBI

MOLVENO, FALSO ATTACCO DI UN’ORSA A UNA TURISTA SVIZZERA CON TRE BIMBI

179

Incontro ravvicinato tra una mamma di nazionalità svizzera con tre bambini e una femmina di orso accompagnata da almeno un piccolo.
L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio, mentre la famiglia stava facendo una passeggiata lungo il lago di Molveno, sulla sponda sud-occidentale.
L’accaduto è stato segnalato al numero unico di emergenza 112.
Durante la camminata – questo il racconto della donna – l’animale adulto è stato notato a fianco della rampa che sovrasta la strada e poco dopo è avvenuto un falso attacco.
La signora si è dunque girata verso i figli per proteggerli e in quel momento l’orsa l’ha toccata sulla maglietta senza comunque causare alcuna ferita, quindi il plantigrado si è allontanato ed è stato raggiunto successivamente da un piccolo.
Una squadra specializzata del Corpo forestale trentino – con il supporto dell’unità cinofila – si è recata sul posto per verificare che gli animali si siano allontanati dalla zona oltre che per individuare l’esatto luogo in cui si sono verificati i fatti per raccogliere eventuali campioni biologici utili per la possibile identificazione degli orsi.
L’invito resta quello di attenersi alle buone norme di comportamento riportate sul sito Grandicarnivori.provincia.tn.it
“L’ennesimo caso di un orso confidente. Ora misure forti nel rispetto delle leggi”. Cosi l’assessore ROBERTO FAILONI
Assessore foreste e caccia Provincia di Trento